Conoscere il gatto

Il gatto e la sua evoluzione: la funzione delle zampe

In questo articolo voglio approfondire l’argomento sulle zampe del gatto.

L’evoluzione del gatto ha sviluppato ed adattato la sua struttura scheletrica per renderlo più efficace nella caccia.

Il gatto è l’unico tra i felini in grado di mantenere la coda dritta in verticale mentre cammina e questo è possibile grazie al complesso intreccio di legamenti, tendini e muscoli che compongono il suo corpo.

Micio possiede circa 250 ossa, ma il numero può variare in base anche alla lunghezza della coda.

Il gatto domestico può raggiungere una velocità inferiore di soli 8 chilometri orari rispetto a quella della tigre.

Vediamo nel dettaglio la funzione delle zampe del gatto:

  • le anteriori sono molto flessibili, questo è possibile grazie ad una massa muscolatura possente ed alla clavicola quasi inesistente; svolgono una funzione di freno.
  • Le posteriori sono più salde, perché sono specializzate nella spinta e nella potenza muscolare finalizzata al salto. Il gatto domestico riesce a fare salti fino a 5 volte la sua altezza.

Durante la camminata le zampe anteriori sostengono la parte anteriore del corpo e lo portano in avanti, mentre le zampe posteriori agiscono attraverso la spinta, la coda invece funge da bilanciere.

Cos’è la zampa preferita di micio?

Ogni gatto ha la sua zampa “preferita”, che può essere destra o sinistra.

Quando micio compie una delle sue attività quotidiane, ad es. scendere le scale, spostare ed interagire con gli oggetti, inizia il movimento solitamente con la stessa zampa.

Alcuni ricercatori hanno effettuato degli studi per approfondire l’argomento, avvalendosi anche dei dati forniti dagli stessi proprietari, ed hanno scoperto che le femmine hanno più possibilità di usare la zampa destra rispetto ai maschi, che preferiscono la sinistra.

Il motivo di questa preferenza di genere potrebbe forse dipendere dagli ormoni e quindi dall’architettura neurale, che caratterizza gli individui maschi e femmine, ma sono necessarie ulteriori ricerche per indagare meglio sull’argomento.

Per altre informazioni e curiosità su “Il gatto e la sua evoluzione: la funzione delle zampe” non esitare a contattarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.